Categorie

La natura in succo: i benefici per la salute degli estratti
16 NOV

La natura in succo: i benefici per la salute degli estratti

scritto da: Farma Con Voi Letto: 41 Commenti: 0

Sono molto in voga negli ultimi tempi e non solo per i design che hanno, ma soprattutto per i benefici che apportano al nostro corpo: gli estrattori.

Gli estratti, a differenza dei centrifugati, riescono a mantenere più proprietà organolettiche, in quanto l’estrazione avviene, solitamente, a velocità molto basse.

Nell’estrattore si può utilizzare non solo frutta, ma anche ortaggi ricchi di principi che possono aiutarci nel tenere in nostro organismo in salute e, soprattutto, che hanno la capacità di prevenire molti disturbi.

Vediamo in seguito da dove vengono i benefici degli estratti, elencando i principi più utili che questi succhi ci aiutano a integrare nel nostro organismo.

Vitamina C

La vitamina C è sicuramente tra i più noti antiossidanti. Essa combatte direttamente i radicali liberi nei comparti acquosi, ossia nel liquido intracellulare o nel plasma. Il nostro corpo non può sintetizzare la vitamina C da solo, motivo per il quale essa va assunta attraverso l’alimentazione con frutta (pompelmo e limoni su tutti), ortaggi, verdure a foglia verde.

È sempre meglio assumerla a colazione per ottimizzarne l’assorbimento, e risulta un’ottimo principio per rinforzare le difese immunitarie, soprattutto in vista dei classici malanni di stagione.

Carotenoidi

Esistono circa 600 diversi carotenoidi, presenti nei più disparati tipi di frutta. Fra i carotenoidi il più noto troviamo il licopene, un pigmento presente in ottime dosi nei pomodori. Esso non è sintetizzato dall’organismo e pertanto va integrato con la dieta (come buona parte dei carotenoidi). Oltre ad essere antiossidante, è molto efficace nel combattere l’invecchiamento cellulare, le malattie vascolari, oltre a proteggere la cute dagli effetti dannosi della luce ultravioletta. Altri carotenoidi noti sono il betacarotene (antiossidante che può prevenire diversi tipi di cancro, tra cui quello della pelle) e la liuteina (antiossidante che può prevenire diversi tipi di cancro, tra cui quello al colon).

Polifenoli

I polifenoli sono i principali antiossidanti capaci di bloccare la diffusione di diverse reazioni ossidative. Sono le molecole antiossidanti più presenti nel regno vegetale e abbondano nella frutta e nella verdura fresca. Il resveratrolo è il più noto ed è un importante agente nella prevenzione dei processi patologici quali infiammazione, aterosclerosi e sviluppo del cancro, ed è presente in buone quantità nell’uva, ma anche nei mirtilli.

I chicchi del melograno posseggono buone quantità di antiossidanti di natura polifenolica, tra cui l’acido ellagico.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Scrivi commento