Categorie

Gambe pesanti
28 APR

Gambe pesanti

scritto da: Rita Letto: 325 Commenti: 0

Il senso di pesantezza e di stanchezza alle gambe è molto comune soprattutto fra le donne. È un disturbo che colpisce gli arti inferiori con dolenzia, gonfiore e malessere diffuso che spesso può trasmettersi a tutto il corpo. Spesso, il disturbo, si accentua in estate per via della temperatura, che provoca vasodilatazione e rallentamento della circolazione con conseguente edema, che a sua volta causa la tipica sensazione di pesantezza agli arti inferiori.

Le cause

Alla base della sensazione di gambe pesanti, generalmente, si riscontra una insufficienza venosa ovvero un disturbo della circolazione sanguigna che può presentarsi in forma lieve o severa. In presenza di insufficienza venosa il sangue fa fatica a risalire verso l’alto e quindi verso il cuore, poiché risultano danneggiate le valvole che, normalmente, favoriscono il percorso. Tutto ciò comporta i fastidiosi sintomi di pesantezza e gonfiore. In particolare, il gonfiore è dovuto da un ristagno del sangue, spesso è accompagnato da affaticamento, indolenzimento, formicolio. Anche le vene possono subire un rigonfiamento evidente che, se non controllato, potrebbe portare alla formazione di vene varicose.

Altre cause sono legate a cattive abitudini, come la sedentarietà, il sovrappeso, la cattiva alimentazione. Inoltre, si tratta di un disturbo che coinvolge soprattutto le donne, e spesso si accentua nel periodo di una gravidanza, a causa dello squilibrio ormonale.

Come alleviare la sensazione di pesantezza?

È sempre consigliato condurre uno stile di vita sano, a partire dall’alimentazione che mai come in questo momento deve essere ricca di frutta e verdura, quindi di vitamine e minerali, fibre e acqua a volontà per favorire l’attività tonica del sistema venoso e l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

È importante mantenere il proprio corpo in movimento, esistono diversi esercizi fisici per rafforzare i muscoli delle gambe, come una passeggiata, una nuotata, o anche una corsa in bicicletta. Sono tutti movimenti che aiutano a favorire la circolazione.

In caso di pesantezza alle gambe, bisogna evitare di restare a lungo fermi in piedi, meglio cercare di cambiare spesso posizione o alzarsi sulle punte per facilitare il ritorno del sangue al cuore.

È bene tenere le gambe sollevate per un breve periodo di tempo, soprattutto prima di andare a dormire, per contrastare la gravità e favorire il ritorno venoso.

Calze e collant a compressione graduata anche contribuiscono a migliorare la tua circolazione, riducono il ristagno di sangue nei capillari.

Per conoscere tutti i rimedi, clicca QUI.

Scrivi commento